Translate

martedì 29 aprile 2014

Bruchi in classe

Ecco i nostri bruchi della Vanessa dell' ortica.
Sono arrivati ieri mattina. Ce li ha portati il signor Franco da Tavernerio e ci ha spiegato come curarli al meglio.

  
Il foglio con le indicazioni ad hoc per l' allevamento dei bruchi





Li abbiamo sistemati sulle ortiche  in una casetta molto spaziosa  con le pareti di tulle o meglio nell' hotel, come ha detto Alice.  Sono lunghi circa due centimetri. Mangiano volentieri e esplorano lo spazio intorno. Sono proprio golosi di ortica.
Di tanto in tanto siamo distratti da qualcuno che passeggia beatamente.
Li osserviamo interessati e  curiosi. Tra pochi giorni dovrebbero trasformarsi in crisalide.

Dopo il riccio  Spino che è venuto a trovarci a scuola a settembre e dopo i lombrichi, tra cui Sebastian il lombrico amico di Jacopo, che ci hanno fatto compagnia nel terrario nei mesi invernali ora e' il tempo  della bella stagione, della libertà, del sole, del verde, delle ali, del cielo,  dei voli dei nostri bruchi che si trasformeranno in meravigliose farfalle. 

I bambini mi hanno chiesto...

Chissà maestra se il bruco sa, nella sua testa, che si trasformerà in farfalla...
Chissà maestra se il bruco, nella sua testa, sa che la sua mamma farfalla ha deposto l' uovo da cui è nato proprio sull' ortica per dargli nutrimento... Quanto amore la sua mamma... Anche la mamme farfalle ama tanto i loro piccoli...

Certo tutte le mamme amano i loro piccoli.

Viva le mamme. 
Tra poco e' la festa delle  mamme .
Auguri mamme farfalle!

                                     




See you
Giuditta 

Nessun commento: