Translate

domenica 15 dicembre 2013

Centesimi, euro, frazioni e numeri decimali

A scuola con la signora Volpe e la signora Formica


La signora Volpe e' simpaticissima; se ne sta seduta comoda comoda in poltrona e ti suggerisce che cosa fare. La signora Formica se ne sta nascosta dietro Volpe. Quando la si vede lavora sempre sodo.

 





(Se volete incontrare la signora Volpe e la Signora Formica le trovate sul testo della linea del 1000.)


Con lo strumento della linea del 100  del maestro Camillo Bortolato e' facilissimo imparare a sommare e sottrarre euro e centesimi.
Provare per credere!  Io ci ho provato, e ormai sono ben tre anni che ci provo, perché credo nella strada che il maestro ci suggerisce, una strada che sta dalla parte dei bambini. Una strada che:
- si limita a fare l' essenziale a scuola
- si focalizza su un obiettivo alla volta
- non allunga il programma inserendo troppa didattica fine a se stessa
- non usa altro metodo che non sia quello di provare, nel senso di agire, fare, sperimentare
- evita eccessive istruzioni verbali
Io ai miei bambini dico sempre... " adesso facciamo una cosa da grandi, difficile... Vediamo un po'". Li guardo  e non sono spaventati. Aspettano . Li sfido, cerco di metterli in difficoltà, li faccio volare in alto.  Credo che in alto ci possono arrivare, chi prima o chi dopo, ho fiducia che tutti ci arriveranno.
E ricordo sempre che ci sono alunni che riescono ad apprendere solo in uno stato di rilassamento , perché l' ansia appanna immediatamente il loro schermo mentale. 
Alla mia sfida i bambini rispondono : " ma maestra quello che ci fai fare noi lo sappiamo già..." . Ed è vero, ogni volta mi sorprendono, lavorando serenamente. Anche in questo caso, dopo aver completato le pagine,  chiedendo ad alcuni di loro per quale motivo hanno fatto così in fretta e correttamente, la risposta e' stata perché e facile.
Ed io, cari bambini, sono e' accordo con voi, così e' proprio facile. Grazie maestro.

... Ed alla fine del percorso qualche alunno avrà la sensazione di non aver imparato niente di più 
di quel che già sapeva, tranne nuove parole, allora vuol dire che avrà capito tutto della matematica...


Ritorniamo all' armadio.
Un armadio, cioè 100 palline e quindi un centinaio ( noi a scuola ci diciamo anche 100 vestiti, pantaloni o quello che ci piace), corrisponde ad un euro e quindi ogni pallino e' un centesimo.
Gli euro vengono presentati  contestualmente alle frazioni decimali e ai numeri decimali perché nella sintesi si ha la cognizione delle parti. 
Tutto è presentato insieme. Gli euro sono un riferimento della vita quotidiana e i decimali hanno le stesse immagini del centinaio. La virgola viene accolta come un nuovo linguaggio, con " accettazione" . Lasciare la gioia della scoperta , posticipando le spiegazioni.
Partendo dall' armadio, dallo strumento, quindi dalla base come dice il maestro, il percorso  e' quello della salita alla cima della montagna dove incontriamo, partendo dalla base, prima le immagini, poi il linguaggio verbale che fa da ponte e, infine, il linguaggio scritto sulla cima. Invertendo il percorso perdiamo il significato  e ci troviamo con simboli scritti che equivalgono a gusci vuoti.
Mi piace moltissimo questa espressione. Esprime pienamente le caratteristiche della scuola  di oggi che rischia di creare molti gusci vuoti. 
Dobbiamo avere il coraggio di andare ControCorrente.
Dobbiamo allontanarci da quell' insegnamento che cammina su una strada sbagliata, la strada del CORRERE, FARE IN FRETTA, FARE TANTO; la strada che abusa dell' attenzione di chi ascolta, la strada del poco AGIRE, SPERIMENTARE E SCOPRIRE.

Una fotografia di una pagina del libro LA LINEA DEL 1000

Prima di completare il libro usiamo lo strumento, come mostra il maestro nel video( per il video vedi il link diretto alla fine del post)




Primo esempio (riferito alla fotografia della pagina del libro della linea del 1000)
Una monetine da 50 centesimi, una da 5 centesimi e una da 10. ( sommiamo e sommando qualcuno di loro applicherà  la proprietà commutativa  e invece di sommare 50+ 5+ 10 nella sua mente farà 50+10+ 5)
Risultato 65 centesimi che scritto sottoforma di numero decimale si presenta così € 0,65.
Scriviamolo anche come frazione  e coloriamo poi l ' armadio. ( ... Ed aggiungo poco, come ... Vedete bambini questa e' una frazione , come la leggo? 65 centesimi , proprio come0,65; 65 su 100, coloro 65 palline su cento, numeratore, linea di frazione e denominatore, così iniziano a familiarizzare con le parole...)
UN GIOCO.
Facciamo notare che lo stesso linguaggio si può rappresentare con scritture diverse.

A questi esercizi "abbino"  l' attività OGGI A PRANZO MANGIO. Vedi il post  cliccando QUI
Con il libro della linea del 1000 utilizzo anche il CD-ROM Matematica al volo in terza con la Lim. Contiene tutto il programma  giorno per giorno con la Lim. La presenza delle animazioni  e le utili indicazioni audio  sull' esecuzione degli esercizi  permettono ai bambini un apprendimento autonomo. Tutto il CD-ROM  e' strutturato veramente bene . La parte poi relativa alla geometria intuitiva e alle cornicette e' fantastica. Viene spiegato passo per passo che cosa bisogna fare utilizzando gli strumenti appropriati. 
Io, una volta, quando non c' era la Lim, facevo così. Facevo venire quattro o cinque bambini alla volta alla cattedra e mostravo loro come tracciare una linea di 10 cm o come disegnare un angolo di 30 gradi. Ora , con la Lim, ... e con super strumenti come questi, creati a doc, tutto  è' semplificato 
perché i bambini hanno la possibilità di vedere  e rivedere il procedimento quante volte vogliono e l' insegnante può aggiungere delle brevi indicazioni.


N.B. : Le parole scritte in corsivo sono del maestro tratte da  La linea del 1000 e altri strumenti per il calcolo Camillo Bortolato, Edizioni Erickson
Clicca qui per vedere il video di presentazione del maestro LA LINEA DEL 1000

See you
Giuditta❤️



Buon inverno a tutti. 
E speriamo che nevichi.
So che la neve causa molte difficoltà ...
Ma è così bella, così romantica.
E che inverno sarebbe senza neve?

" Per me senza la neve, l' inverno e' una bugia". Emily Dickinson❤️

Nessun commento: